tentare

tentare
tentare v. tr. [lat. temptare e tentare (prob. due verbi di diversa origine, confusisi già in latino)] (io tènto, ecc.).
1. (lett.) [toccare leggermente: il mio duca mi tentò di costa, Dicendo: "Parla tu..." (Dante)] ▶◀ sfiorare, tastare.  toccare.
2. (fig.)
a. (lett.) [sottoporre qualcuno a interrogazioni per conoscerne le intenzioni, per sollecitarlo a parlare o agire e sim.: Tenta costui di punti lievi e gravi... intorno de la fede (Dante)] ▶◀ esaminare, interrogare, mettere alla prova.
b. [cercare di indurre al peccato, spingere con allettamenti a compiere cosa che non si dovrebbe: il diavolo lo tentò ; non mi t. ; il mondo lo tentava con le sue seduzioni ] ▶◀ adescare, allettare, indurre in tentazione, lusingare, sedurre.
c. [con compl. ogg. astratto, sottoporre a tentazioni: t. la fede, la virtù, la pudicizia altrui ] ▶◀ attentare (a).  mettere alla prova, provare, saggiare, sperimentare.
d. [indurre ad agire in un certo modo, risultare allettante, spec. con riferimento a cosa che non appare facile, opportuna o lecita, anche con la prep. di e l'inf.: è un'idea che mi tenta ; fui tentato di rispondergli male ] ▶◀  allettare, attirare, attrarre, invogliare, lusingare, sedurre, stimolare, stuzzicare. ◀▶ disgustare, nauseare, ripugnare.
3. (fig.) [compiere un tentativo per ottenere qualcosa e sim., con la prep. di e l'inf. o assol.: i prigionieri tentarono di fuggire ] ▶◀ cercare, provare (a).
● Espressioni: tentare il tutto per tutto (o tentarle tutte) [provare con ogni mezzo] ▶◀ (fam.) fare carte false, fare di tutto (o l'impossibile o il possibile), (fam.) smuovere mari e monti.

Enciclopedia Italiana. 2013.


Поделиться ссылкой на выделенное

Прямая ссылка:
Нажмите правой клавишей мыши и выберите «Копировать ссылку»